Stampa Pagina

Chi siamo

Rete Pace per il Congo è un gruppo di missionari, missionarie e laici che per anni ha vissuto in Repubblica Democratica del Congo (RDCongo) e ora in Italia.

Rete Pace per il Congo è nata poco a poco, strada facendo.

In un primo momento, nel 1994, alcuni missionari, risiedenti in Italia in quel momento, si lasciarono interpellare dall’arrivo massiccio dei rifugiati rwandesi nel Kivu (RDCongo), in seguito ai tragici avvenimenti che avevano sconvolto il loro Paese.

Nel 1996, i missionari lanciarono un grido di allarme, quando furono bombardati i campi dei rifugiati rwandesi in Congo.

Nel 1998, in seguito ad un appello lanciato dai missionari presenti nella provincia del Kivu, all’inizio della seconda guerra in RDCongo, i missionari, decisero di lanciare una “catena di digiuno e preghiera” per la Pace in Congo, come piccolo gesto di solidarietà con il popolo congolese.

A tale iniziativa aderirono moltissime persone: dalla RDCongo all’Italia, Francia, Australia, Belgio, Canada, Spagna, Svizzera e molte associazioni, come i Beati i Costruttori di Pace, Chiama l’Africa, l’Agesci e la comunità congolese in Italia.

Da quelle adesioni e contatti è nata la “Rete Pace per il Congo”, in vista di uno scambio di informazioni sulla RDCongo ed ulteriori iniziative.

Due sono gli obiettivi fondamentali:

a) mantenere i riflettori accesi sulla tragedia congolese che, solo dal 1998 in poi, conta più di cinque milioni di morti, come conseguenze dirette e indirette della guerra. Nostro strumento di informazione è il bollettino “Congo Attualità” che inviamo per posta elettronica. Si tratta essenzialmente di uno strumento di informazione e di analisi critica della realtà.

b) mantenere la pressione sulle Istituzioni politiche, là dove si prendono le decisioni che determinano il corso della vita. Siamo convinti che, se vuole essere fedele a se stessa, la politica deve essere al servizio della pace, della giustizia e della difesa dei diritti dell’uomo. È per questo che cerchiamo di mantenere i contatti con alcune persone che lavorano presso il Ministero degli Esteri e con alcuni Parlamentari, incluso a livello europeo.

Infine, Rete Pace per il Congo è membro associato di Eurac (rete europea per l’Africa Centrale), una rete di Ong europee presenti nella Regione dei Grandi Laghi Africani, soprattutto in Repubblica Democratica del Congo, Ruanda e Burundi. Sede di Eurac è Bruxelles (Belgio).