Dic 09

PRESIDENZIALI: CONTESTATI I RISULTATI, SPARI A KINSHASA

( Misna) Si sentono colpi di arma da fuoco e grida nel centro di Kinshasa: lo dicono alla MISNA diverse fonti, poco dopo che Etienne Tshisekedi, il principale sfidante del presidente Joseph Kabila, ha annunciato di non riconoscere i risultati diffusi dalla Commissione elettorale.

“Siamo chiusi dentro casa, in strada si sentono spari e urla” dice un religioso che vive nella capitale. “Speriamo che i dirigenti politici dimostrino responsabilità – aggiunge la fonte della MISNA – perché solo loro possono scongiurare le violenze”.

Secondo un consigliere politico di Tshisekedi, sentito dalla MISNA, il candidato dell’Unione per la democrazia e il progresso sociale (Udps) ha annunciato di ritenersi il nuovo legittimo presidente. A Kinshasa e in altre province come il Kasai orientale Tshisekedi ha un forte sostegno popolare.