«

»

Apr 28 2011

Stampa Articolo

BANDUNDU: VIOLENZE DOPO REINSEDIAMENTO GOVERNATORE

27.04.2011

È di quattro morti il bilancio provvisorio di violenze scoppiate a Bandundu, capitale dell’omonima provincia sud-occidentale, in seguito al reinsediamento, su decisione della Corte suprema, del governatore Richard Ndambu, precedentemente destituito dall’Assemblea provinciale. Lo ha riferito una fonte governativa della MISNA dalla capitale, Kinshasa.

Dopo l’annuncio del verdetto della Corte suprema, una folla di militanti contrari al reinsediamento di Ndambu si è recata presso l’abitazione del governatore, saccheggiandola e causando danni ingenti. La polizia è intervenuta, sparando sulla folla e colpendo a morte quattro persone.

Ndambu, accusato di appropriazione indebita di indennità, mancato pagamento dei salari dei ministri provinciali per otto mesi e di aver sottratto ingenti somme di denaro provenienti dalle imposte, era stato destituito il mese scorso in seguito a una mozione di sfiducia. Il governatore aveva poi fatto ricorso.

Fonte: Misna