Mar 16

Risultato petizione Piattaforma “Basta impunità in Rwanda”

Inoltriamo l’ultimo aggiornamento dagli amici della Piattaforma:

“Nel ringraziarvi per aver sottoscritto la petizione per chiedere che il Generale Faustin Kayumba Nyamwasa venga estradato in Spagna, comunico a tutti che seppur la lettera sia stata inviata al capo del Governo sudafricano, l’ambasciatrice Sudafricana ha disertato l’appuntamento da tempo concordato.

La piattaforma il 7 di Marzo ha tenuto una conferenza stampa per rendere pubblica la petizione inviata al Presidente del Sudafrica.

Il fatto che tale estradizione non venga eseguita a seguito delle rivelazioni circa le pressioni, soprattutto statunitensi, di cui il Governo spagnolo è oggetto, mette a nudo le responsabilità occidentali sulle vicende dei Grandi Laghi d’Africa.

Processare Nyamwasa significherebbe non solo far vacillare il Governo rwandese di cui era membro ed ora nemico, ma anche l’establishment occidentale, che non è semplicemente colpevole di aver chiuso gli occhi davanti alle tragedie dei Grandi Laghi, ma addirittura di aver perseguito i propri interessi sfruttando le tragedie in corso.

La prossima settimana la Piattaforma cercherá di consegnare nuovamente la lettera indirizzata al presidente del Suafrica all’ambasciatrice di Madrid.

Manteniamo alta l’attenzione sui fatti dei Grandi Laghi!!
Facciamo soffiare anche lí il pacifico vento di Libertà che sta soffiando in Nord Africa, vento pacifico che solo la fine dell’impunità saprá far soffiare.

Piergiuseppe Carucci